20/07/11

I puntini sulla W


Già un sacco di tempo fa mi sono occupato di Daw Blog. Un blog che definire blog è un insulto all'immondizia.
Ma è d'obbligo tornare a parlarne visto che la mia bacheca facebook è invasa da invasati che condividono le sciocchezze che scrivono costoro.
Vediamo cos'hanno scritto oggi sulle votazioni a Camera e Senato che tutti voi manettari aspettavate trepidanti (in neretto le parti loro):

Incredibile. Clamoroso. Il Parlamento ha deciso di negare l’arresto per un senatore del Pd (Tedesco) e, contemporaneamente, lo ha concesso per un deputato del PdL (Papa).


Incredibile! Clamoroso! Quelli di Daw Blog non si sono resi neanche conto che Tedesco non è più senatore del PD da diverso tempo. Infatti siede nel gruppo misto. Inoltre i due casi sono distinti. Non sono accusati dello stesso reato in solido, ma di reati diversi. Quanto poi al termine "casta" è talmente abusato in questo periodo che provo più odio per chi utilizza questa parola che per gli appartenenti alla casta (damn!!! L'ho usato pure io).


Quello della maggioranza andrà in galera. Quello della sinistra


No, aspetta: o è "della sinistra" o è "del PD" eh, non scherziamo! Sarà mica di sinistra uno che è parte del partito di Fassino, D'Alema e compagnia bella? Sii serio.


no, continuerà a fare il senatore. E il tutto con voto segreto, al riparo da sguardi indiscreti. La Casta ha scelto chi salvare. È il Partito Democratico.


Se ci fossero stati i due punti tra "salvare" e "È il Partito Democratico", quest'ultima frase avrebbe avuto anche un senso. Così non ne ha nessuno. Ma non fossilizziamoci sulla forma. Andiamo avanti!


Incredibile. Clamoroso. Il Parlamento della Repubblica, con voto segreto, ha detto sì all’arresto di un deputato del PdL (Papa) e contemporaneamente ha negato l’arresto di un senatore del Pd (Tedesco).


Ho un deja vù.


Quindi un deputato della maggioranza andrà in galera, mentre quello dell’opposizione no. Lui è salvo. E pensare che per lui la richiesta era “solo” di arresti domociliari. E, paradosso dei paradossi, Tedesco si era detto innocente e, per questo chiedeva l’arresto. Roba da matti.


Già roba da matti. Uno che chiede di potersi discolpare di fronte ai giudici delle accuse (che ritiene insussistenti) invece di provare a giocarsi l'ultima possibilità di restare impunito con un dialogo da teatrante come ha fatto Papa.

Il Parlamento, quindi, la Casta, ha deciso di salvare una parte politica ben precisa. La sinistra. Quello che è successo oggi è clamoroso.

Ma se quello di "sinistra" ha richiesto esplicitamente di votare in FAVORE della richiesta che lo riguardava, ha chiesto che ci fosse il voto esplicito (e non invece segreto - come poi, invece, c'è stato per volere del PDL) come si può dire che "la Casta" ha deciso di salvare una parte? Ma stiamo scherzando?

Fine del bel pezzo. Complimenti.


P.S. Intervistata al TG1 la moglie di Alfonso Papa ha dichiarato testuale: "Mio marito è un uomo d'onore". Baciamo le mani.


5 commenti:

  1. Che meraviglia!! :D

    Raffaele.

    RispondiElimina
  2. Ma il pdl non ha la maggioranza anche al senato?

    RispondiElimina
  3. "Uomo d'onore"... ehehehehheheheh....auahuahuahauhah

    RispondiElimina
  4. Domanda: un senatore arrestato preventivamente continua ad essere senatore (e quindi se risulta innocente torna) o viene buttato fuori?

    RispondiElimina